Consumer e retail

Da consulente, Renato Ridella ha diretto oltre 90 progetti per più di 40 clienti nelle Consumer Industries e nel Retail, con focus particolare su:

  • Retail – alimentare (iper e super) e non alimentare (department stores, grandi superfici specializzate): la progettualità include merger & acquisition; business due diligence; post merger integration; business model redesign; ridefinizione del formato; disegno organizzativo; category management; acquisti; supply chain; store operations;
  • Foodservice – concession catering, contract catering, QSR, coffee shops e gastronomia di lusso: la progettualità include business due diligence; post merger integration; disegno organizzativo; category management; analisi di mercato e nuovi business; benchmarking; supply chain; acquisti diretti e acquisti tecnici;
  • Brand marketer – alimentare, cura casa e persona, salute e bellezza, abbigliamento: l’esperienza progettuale include merger & acquisition, post merger integration, piani di turnaround, business planning, corporate strategy, disegno organizzativo, trade spend; salesforce excellence; acquisti diretti, supply chain; overhead cost reduction.

Dal 2002 al 2011 Renato Ridella ha guidato la Practice Consumer Industries & Retail di A.T. Kearney nell’Europa Mediterranea.

Pubblicazioni

“Sarà un lungo percorso accidentato. Si preannuncia la tappa alpina a W?”, Mark-up, Dicembre 2009
Più che per la sua lentezza, la ripresa preoccupa per la sua incertezza. I valori in campo.

“Manufacturing trends in the cosmetics industry”, Passion – Intercos Group, 2006
Most Cosmetic, Fragrance and Toiletries players are consolidating their manufacturing base and have typically migrated to a combination of intra-regional consolidation and Third Party Manufacturing (TPM) for low value/weight product categories, and inter-regional supply and TPM for high value/weight products.

“Retailer, due mosse per giocare la partita a scacchi globale”, Strategie di Business n° 11, 2005
Innovare: business model, formati, gestione dei brand, operation. E crescere nel mercato interno fino a diventare campioni nazionali. Solo così i retailer italiani possono vivere e creare Valore nell’era del consolidamento globale.

Convegni

“Grande distribuzione e concorrenza tra canali”, Milano, 20 Giugno 2001 – Istituto di Ricerca Internazionale
Relatore – “Evoluzione del mercato e concorrenza tra canali specialisti e generalisti”
Presentazione