Farmaceutica

Nella sua attività di consulente, Renato Ridella si è focalizzato su farmaceutica e lifesciences, settori nei quali ha svolto più di 130 progetti, molti dei quali su scala Europea o globale. Le aree di maggior competenza comprendono:

  • Commerciale – vasta progettualità in strategia (corporate, business unit, area terapeutica, brand; pianificazione strategica; business model e modelli di Go-to-Market; business due diligence; post merger integration); organizzazione (disegno corporate, affiliata, singole funzioni; best practice; rightsizing); accesso (scenari; strategia e piani di accesso; pricing; hta; offering commerciali a payor e account); marketing (segmentazione e product positioning; strategie e piani di lancio nuovi prodotti – corporate e affiliata; strategie per prodotti maturi, gestione LoE; KOL relationship management; acquisti di marketing; congressi); rete (modelli di targetting, assessment della rete, sizing e deployment; account planning and management); canale e distribuzione (scenari, account management, strategie e gestione commerciale del canale, modelli innovativi di distribuzione quali free price model, direct-to-pharmacy e direct-to-patient).
  • R&D – ampia progettualità in strategia e organizzazione della ricerca preclinica e della clinica; governance dell’R&D; outsourcing e CRO; assessment del portafoglio progetti; strategia e piano di sviluppo clinico di nuovo progetto; set-up di Scientific Advisory Board; strategia e organizzazione dello sviluppo processi (API e prodotti finiti); licensing-out;
  • Funzioni di supporto (HR, Finance) – ampia progettualità in disegno organizzativo, best practice, benchmarking, efficientamento, assessment delle performance;
  • Importante esperienza progettuale anche nelle Industrial Operations – 4 walls improvement, supply chain, acquisti, organizzazione, API manufacturing strategy – dove lavora coinvolgendo i colleghi della Practice Operations, veri detentori della competenza.

In quasi 19 anni di professione, ha maturato esperienze e competenza in molteplici aree terapeutiche – a partire da oncologia e CNS – e molteplici business: primary care, specialty e orphan drug; OTC, Generici, API, nutrizione medicale, integratori, medical devices – servendo circa 50 clienti tra i quali figurano corporate, headquarter europei e affiliate di multinazionali; corporate italiane; fondazioni e enti di ricerca; player di canale; fondi di private equity; start-up; ministeri; enti di promozione territoriale.

L’esperienza nella farmaceutica comincia peraltro ben prima dell’ingresso in A.T. Kearney: nel Gruppo Montedison dal 1986 al 1993, Renato Ridella è stato dapprima analista finanziario nel team di M&A in staff al Presidente, seguendo diverse operazioni nel settore; quindi, è stato responsabile del Market Planning di Erbamont – Farmitalia Carlo Erba; infine, passato in Antibioticos (il business API di Montedison), ha ricoperto il ruolo di Controller e quello di Direttore Marketing e Business Development.

Renato Ridella ha guidato la Practice Health di A.T. Kearney nell’Europa Mediterranea, dal 2002 al 2015.